I GAS: dalle osservazioni ai modelli

C. Fazio, G. Tarantino e R.M. Sperandeo-Mineo
Griaf(Gruppo di Ricerca sull'Insegnamento/Apprendimento della Fisica)
Dipartimento di Scienze Fisiche ed Astronomiche-Università di Palermo

materiale didattico obiettivi prerequisiti il percorso nodi didattici schede studente valutazione-

     

Questa Unità  si propone di studiare alcuni comportamenti caratteristici della materia allo stato gassoso facilmente riscontrabili nella fenomenologia  della vita quotidiana. La trattazione non si propone di essere esaustiva, infatti, l'obiettivo non è quello di dare una trattazione completa delle proprietà fisiche dei gas,  ma piuttosto che i modelli interpretativi, che saranno il risultato del percorso didattico, riusciranno a descrivere ed interpretare  i processi più significativi  e di fare delle previsioni sulla loro evoluzione.

Gli aspetti caratterizzanti la proposta sono fondamentalmente due:

  • cercare delle risposte a domande legate sia al come che al perché dell'evoluzione dei fenomeni studiati;

  • proporre delle strategie didattiche focalizzate sulla costruzione di modelli descrittivi ed interpretativi della realtà fenomenologica.

I termini modelli e costruzione sono le parole chiave della proposta: il primo perché indica le modalità con cui si cercherà di trovare risposte a domande sul come e sul perché, il secondo perché indica le modalità con cui si percorrerà la strada alla ricerca delle risposte.

Il materiale didattico qui descritto contiene proposte di osservazioni, di esperimenti, di analisi di modelli fisici e  di riflessioni sulle procedure caratteristiche dei diversi passi della indagine scientifica.

Per un inquadramento dei contenuti nel contesto più ampio delle proprietà termiche della materia si può visitare il sito:

http://griaf.fisica.unipa.it/termomod/Default.htm